L’Acropoli sfigurata e la fine della “visione romantica”

di Francesco Colafemmina

“Andiamo cimento!”. È un’espressione che i greci usano per imitare l’italiano, ma che in greco sta per “al posto della sabbia, il cemento”. Qualcosa di analogo è capitato all’Acropoli che dopo qualche millennio di ghiaia e argilla ha visto comparire nel dicembre scorso amabili passerelle di cemento armato color tortora.

Read More