Persona, società civile e libertà: il Rosmini dimenticato

di Maria Francesca Pullano

Secondo Antonio Rosmini, la buona politica è quella che tende non tanto allo sviluppo economico dell’individuo e agli interessi di potere quanto alla tutela e alla promozione della “totalità” della persona umana, contro ogni pretesa di perfettismo politico. In che modo? Attraverso il riconoscimento della società civile, struttura di relazione in cui ogni persona viene riconosciuta nella sua originaria libertà e tutelata nell’esercizio dei propri diritti.

Read More

Dostoevskij e il cristianesimo come educazione ad essere liberi

di Giacomo Maria Arrigo

“La leggenda del Grande Inquisitore” di Dostoevskij, in libreria a cura di Danilo Breschi, è l’occasione per ritornare a parlare dell’Eterno, a interrogare la nostra società e il nostro modo di vivere, oggi dimentico di una dimensione trascendente che è ridotta ad astratta metafisica ma che è, in realtà, filosofia pratica e modo d’interpretare la vita quotidiana, i gesti comuni, finanche il modo di camminare e guardare i volti degli altri in giro per le strade.

Read More